La cura di chi ha cura: un nuovo approccio al benessere e alla salute

Il 25 febbraio il Comune di Cuneo – settore Pari Opportunità – insieme ad Azienda Ospedaliera Santa Croce e Carle, all’ASLCN1 e all’Istituto di Ricerca e Formazione Eclectica, ha organizzato un incontro volto a introdurre il tema della Scienza della Felicità in ambito sanitario e a offrire un primo approccio teorico ed esperienziale su come sia possibile “prendersi cura di chi cura”. Questo primo appuntamento è il primo passo di un percorso che si prefigge di seminare stimoli innovativi, in grado di apportare elementi culturali, approcci e anche modi di lavorare generativi di benessere in tutti coloro che per ruoli, competenze, attitudini o necessità si trovano a fare un lavoro di cura.

L’evento vuole essere un primo passo per provare, poi, a costruire un percorso più ampio in grado di innestare nei processi e negli ambienti di cura una nuova cultura che guardi agli operatori e agli utenti nell’ottica di un profondo e reale benessere, come già è stato fatto in molte altre realtà nazionali.
Saranno infatti presenti, oltre a Antonella Ermacora e Laura Conforti dell’Istituto Eclectica, esperte in Scienza della Felicità e Organizzazioni Positive:

– il dr. Ambrogio Scognamiglio, docente universitario all’Università Cattolica e Policlinico Gemelli dove tiene i corsi di “Cura prendendoti cura” , “Processi di Umanizzazione” e “Intelligenza emotiva nella professione sanitaria”

– il dr. Daniele Raspini, che per oltre vent’anni ha diretto l’Azienda Sanitaria Pubblica Martelli di Figline Valdarno, riconosciuta e certificata come la prima Organizzazione Positiva Sanitaria per l’eccellenza dei servizi offerti, l’attenzione al benessere di operatori e utenti, per i risultati economici e la gestione sostenibile.

L’evento è aperto a tutti ma si rivolge in particolare a coloro che svolgono un lavoro di cura, a diversi livelli e in differenti ambiti.

Nell’invitarvi a partecipare, alleghiamo la locandina dell’evento e vi rinformiamo che per partecipare è necessario iscriversi al link

>>>>>>>>>>>>>>>>>

News dagli ETS

Perché nel 2021 abbiamo ancora bisogno della festa della donna?

Perché nel 2021 abbiamo ancora bisogno della festa della donna? “In occasione della festa della donna dell’8 Marzo, l’Associazione Futuro Donna lancia una campagna di sensibilizzazione e valorizzazione sulle Donne! “COSA SIGNIFICA ESSERE DONNA?” Invia la tua frase via WhatsApp al numero 3314314905 entro sabato 6 marzo, le risposte saranno pubblicate sulla pagina Facebook dell’associazione…

Leggi tutto
<<<<<<<<<<<<<<<<<