Servizio civile ad Alcase Italia

ALCASE ha partecipato al bando di F.A.V.O. (Federazione Associazioni Oncologiche Italiane) per poter impiegare i giovani del Servizio Civile come volontari per  le attività dell’associazione legate al progetto “Una rete per il malato oncologico – Riabilitazione, orientamento e accompagnamento ai servizi”. La nostra associazione ha ricevuto la possibilità di utilizzare 1 giovane volontario per un anno.

LA POSSIBILITA’ E’ RIVOLTA AI GIOVANI COMPRESI TRA I 18 E I 28 ANNI. LA SEDE DI SVOLGIMENTO SARA’: ALCASE Italia ODV -Via Roncaia n° 123 a BOVES (CUNEO). Gli interessati possono contattarci direttamente all’indirizzo email: segreteria@alcase.it.

Di seguito maggiori informazioni (oltre che nella documentazione allegata):
Gli aspiranti operatori volontari dovranno produrre domanda di partecipazione, indirizzata direttamente all’ente che realizza il progetto prescelto, esclusivamente attraverso la piattaforma DOL raggiungibile tramite PC, tablet e smartphone all’indirizzo https://domandaonline.serviziocivile.it. Sui siti internet del Dipartimento www.politichegiovanilieserviziocivile.gov.it e www.scelgoilserviziocivile.gov.it è disponibile la Guida per la compilazione e la presentazione della Domanda On Line con la piattaforma DOL.

La scadenza perentoria per la presentazione delle domande è l’15 febbraio 2021 entro e non oltre le ore 14:00. Le domande devono pervenire entro tale termine, pena l’esclusione. A questo proposito vi comunichiamo che le domande online verranno ricevute direttamente da FAVO. Sarà FAVO ad occuparsi della valutazione dei titoli di ogni candidato in considerazione della domanda inviata tramite piattaforma DOL.

Riguardo ai candidati, F.A.V.O. ci ricorda che devono essere:

  • con alta motivazione a partecipare al progetto,
  • disponibili a seguire tutte le attività previste dal progetto (formazione obbligatoria, formazione sul campo, raccolta e inserimento dati,  permessi in concomitanza della chiusura della sede, ecc…).

Per quanto riguarda la formazione, deve essere chiaro agli aspiranti volontari che:

  • si tratta di un cospicuo numero di ore OBBLIGATORIE (25 ore settimanali: ovvero 5 ore al giorno dal lunedì al venerdì),
  • sarà INTENSIVA e RESIDENZIALE, anche fuori dal comune in cui si svolge il servizio, e in parte anche ONLINE,
  • eventuali assenze dalla formazione potrebbero causare l’esclusione dal servizio,
  • il non completamento della formazione porta all’esclusione d’ufficio dal Servizio.

Non possono presentare domanda i giovani che:

  •       appartengano ai corpi militari e alle forze di polizia;
  • abbiano già prestato o stiano prestando Servizio civile nazionale o universale, oppure abbiano interrotto il servizio prima della scadenza prevista;
  • intrattengano, all’atto della pubblicazione del bando, con l’ente che realizza il progetto (FAVO) o con organismi a questo collegati e da questo finanziati rapporti di lavoro/di collaborazione retribuita a qualunque titolo, oppure abbiano avuto tali rapporti di durata superiore a tre mesi nei 12 mesi precedenti la data di pubblicazione del bando; in tali fattispecie sono ricompresi anche gli stage retribuiti.

Inoltre si può presentare domanda per un solo progetto di SCU, pena l’esclusione d’ufficio.

>>>>>>>>>>>>>>>>>

News dagli ETS

Perché nel 2021 abbiamo ancora bisogno della festa della donna?

Perché nel 2021 abbiamo ancora bisogno della festa della donna? “In occasione della festa della donna dell’8 Marzo, l’Associazione Futuro Donna lancia una campagna di sensibilizzazione e valorizzazione sulle Donne! “COSA SIGNIFICA ESSERE DONNA?” Invia la tua frase via WhatsApp al numero 3314314905 entro sabato 6 marzo, le risposte saranno pubblicate sulla pagina Facebook dell’associazione…

Leggi tutto
<<<<<<<<<<<<<<<<<