Scadenza: 16 giugno 2023 alle ore 12:00

Bando 2023 per i piccoli musei non statali del Ministero della Cultura – La Direzione generale Musei del Ministero della cultura ha pubblicato un avviso per il riparto del fondo per il funzionamento dei piccoli musei, così come determinato con il decreto ministeriale n. 145/2023 e previsto dalla legge di Bilancio 2020.

I musei partecipano alla procedura mediante la predisposizione di specifici progetti, che possono riguardare:

il miglioramento del funzionamento ordinario del museo;
la realizzazione di interventi per l’abbattimento delle barriere architettoniche;
la implementazione della fruizione del patrimonio in esso contenuto;
l’adeguamento alle norme di sicurezza;
il potenziamento delle attività di comunicazione e di promozione, anche attraverso la creazione di un sito web del museo;
la digitalizzazione del patrimonio nonché la progettazione di podcast e di percorsi espositivi funzionali alla fruizione delle opere e alla predisposizione di programmi di didattica telematica.

Possono presentare domanda i musei regionali, provinciali, civici o privati, gestiti da soggetti pubblici o da organizzazioni non profit, che NON sono stati destinatari, nell’ultimo biennio, di contributi o finanziamenti statali e che siano “Piccolo museo“, dovendosi intendere per tale una una struttura permanente, senza scopo di lucro, aperta al pubblico, che acquisisce, conserva, cataloga, tutela, promuove, comunica, espone e rende fruibile il patrimonio materiale e immateriale, facendo ricerca e divulgazione culturale e offrendo esperienze di educazione e intrattenimento, avente entrate non superiori a 20.000 euro. Non concorrono al raggiungimento del limite di cui al primo periodo le entrate destinate alle spese per il personale.

L’avviso specifica i requisiti di cui devono essere in possesso tali soggetti, tra cui il fatto di garantire l’apertura al pubblico almeno 24 ore settimanali compreso il sabato o la domenica (ovvero, nel caso di aperture stagionali, almeno 100 giorni l’anno), aver svolto negli ultimi due anni almeno cinque iniziative rivolte alla comunità locale e al territorio nel quale operano ed aver creato almeno una pagina social di comunicazione e promozione del museo e del territorio.

Le risorse stanziate per il riparto dal Fondo sono pari a 2 milioni di euro.

Le risorse verranno ripartite in parti uguali tra i beneficiari e comunque in misura non superiore a 10.000 euro per ciascun beneficiario.

Le domande di contributo devono essere compilate e caricate, previa registrazione, utilizzando la modulistica predisposta tramite il portale dei Servizi Online, reperibile al seguente indirizzo https://servizionline.cultura.gov.it/ entro le ore 12:00 del 16 giugno 2023.

Per informazioni e/o chiarimenti scrivere all’indirizzo dg-mu.piccolimusei2023@cultura.gov.it

  • Link alla pagina ufficiale del bando.
torna all'elenco bandi e finanziamenti
>>>>>>>>>>>>>>>>>
iscriviti alla newsletter

Ultimi bandi e finanziamenti

Assegnazione di contributi per interventi connessi al Piano Invecchiamento Attivo – Avviso pubblico

Scadenza: 10 settembre 2024 – Bandi di Regione Piemonte – Assegnazione di contributi per interventi connessi al Piano Invecchiamento Attivo – Avviso pubblico per l’assegnazione di contributi rivolti a Comuni, Enti gestori delle funzioni socio assistenziali, Enti del Terzo settore ed Enti associativi diversi operanti nella Regione Piemonte, per la realizzazione di interventi ed iniziative connessi all’attuazione del Piano per l’Invecchiamento attivo (1/2024)

Leggi tutto

tutti i bandi e finanziamenti

<<<<<<<<<<<<<<<<<