Bando Mai più soli

Scadenza: 26 ottobre 2021
Il bando Mai più soli è emesso da Fondazione Tim nell’ambito dell’area di intervento Istruzione e Ricerca scientifica. Da molti anni in Italia, come nella maggior parte dei Paesi, il numero di anziani che utilizza la tecnologia è in costante aumento.
Secondo gli ultimi dati ISTAT l’80% della popolazione over 60 ha usato internet almeno una volta nella vita, fino ad affermare che il 13% dei senior utilizza internet con regolarità. Quella del 21esimo secolo è una società caratterizzata da un crescente invecchiamento demografico, e che, pertanto, richiede
un’attenzione particolare al mondo della terza età. È così che nasce la domotica assistenziale, proprio per soddisfare le esigenze degli anziani e, più in generale, di tutti coloro che non sono autosufficienti per una disabilità fisica o cognitiva. Il suo scopo principale è quello di creare spazi di vita autonoma, confortevoli e sicuri. Spesso la tecnologia domotica consente di restare a vivere nella propria abitazione piuttosto che vedersi costretti a ritirarsi in case di riposo o strutture protette.

Obiettivi del bando
Ispirandoci a Henry Ford per il quale “c’è vero progresso solo quando i vantaggi di una nuova tecnologia diventano per tutti”, abbiamo immaginato un bando teso a sviluppare dispositivi a supporto e volti a stimolare il coinvolgimento attivo, un aiuto concreto per sconfiggere la solitudine, dispositivi progettati per fare compagnia, per aiutare gli anziani e più in generale le persone non autosufficienti nella vita quotidiana (la domotica è uno dei campi di applicazione, ma non solo). In particolare, Fondazione TIM indice un bando finalizzato a sostenere progetti tecnologicamente innovativi, in tal senso dovranno essere considerate tecnologie quali ad esempio:

 Intelligenza artificiale
 App
 Soluzioni Smart Home
Destinatari del bando
Il bando è destinato ai soggetti pubblici e privati che intendano realizzare un progetto finalizzato ad individuare soluzioni innovative, con il supporto della tecnologia, per aiutare gli anziani e i disabili e in generale i più deboli nelle attività quotidiane e permettere loro di vivere in piena autonomia nel loro ambiente. Condizione essenziale è che il soggetto proponente non abbia finalità di lucro, ovvero non eserciti attività d’impresa. Fondazione TIM accetterà proposte provenienti da un solo soggetto o da team composti da un soggetto proponente e un partner. Nell’ipotesi di partnership, dovrà essere individuato un soggetto capofila che coordinerà i rapporti con Fondazione TIM, sarà responsabile dell’invio del progetto, della sua rendicontazione, di tutta la fase attuativa e di monitoraggio e sosterrà la quota più significativa degli oneri previsti nel piano economico complessivo del progetto. Ogni soggetto potrà presentare al massimo una richiesta di contributo, sia esso partecipante in qualità di ente capofila che come ente partner. In ogni caso l’ente proponente potrà avvalersi di prestazioni terze per la realizzazione del progetto che non dovranno superare la percentuale del 49%.

Categorie enti ammessi
 Fondazioni ed Associazioni riconosciute;
 Onlus iscritte all’anagrafe unica di cui al d.lgs. 460/97;
 Organizzazioni di volontariato iscritte ai registri di cui alla L. 266/91;
 Associazioni di Promozione Sociale iscritte ai registri di cui alla Legge 383/2000;
 Enti Pubblici
 Cooperative Sociali senza scopo di lucro
 Università;
 Enti di ricerca;
 Enti religiosi

Modalità di presentazione dei progetti
Le proposte di progetto, corredate di tutta la documentazione richiesta, devono essere compilate e inviate esclusivamente online, entro la data di scadenza, e non oltre le ore 13:00 del 26 ottobre 2021 attraverso il portale: www.fondazionetim.it messo a disposizione dalla Fondazione. Invitiamo fin da ora tutti i soggetti che intendono partecipare al bando a procedere quanto prima alla registrazione sul sito
www.fondazionetim.it. I documenti richiesti durante la registrazione dovranno essere compilati in ogni parte e dovranno essere leggibili. Per maggiori dettagli sulla documentazione da inviare si rimanda alle FAQ del bando che sono parte integrante del presente regolamento.
Le proposte di progetto e i progetti devono costituire opere originali, senza avvalersi di elementi o parti creative tratte da altre opere che possano comportare violazione o plagio di diritti di proprietà intellettuale di terzi, salvo il caso in cui i proponenti garantiscano di aver acquisito i diritti di utilizzo di opere protette, loro parti, o di altri diritti di proprietà intellettuale di terzi necessari per il progetto e per l’utilizzo dei risultati del progetto.

Pubblicazione dei vincitori
A seguito della delibera del CdA di Fondazione TIM, l’elenco dei progetti vincitori sarà pubblicato sul sito www.fondazionetim.it.
Bando

torna all'elenco bandi e finanziamenti
>>>>>>>>>>>>>>>>>
iscriviti alla newsletter

Ultimi bandi e finanziamenti

premio cese per la società civile 2022

Scadenza: 31 luglio 2022. Il Premio Cese per la Società Civile 2022 del Cese viene assegnato annualmente per ricompensare e incoraggiare le iniziative di organizzazioni della società civile o di privati cittadini che abbiano contribuito in misura considerevole a promuovere l’identità e l’integrazione europee.

Leggi tutto

vivomeglio 2022

Scadenza: 29 luglio 2022. Bando Vivomeglio della Fondazione Crt dedicato allo sviluppo, alla qualificazione e all’innovazione di iniziative finalizzate al miglioramento della qualità della vita e al benessere della persona con disabilità.

Leggi tutto

LEGGIMI 0-6

Scadenza: 30 giugno 2022. Il Bando “Leggimi 0-6” del Centro per il libro e la lettura è rivolto alle organizzazioni senza scopo di lucro per finanziare progetti di promozione della lettura nella Prima Infanzia (fascia di età 0-6 anni).

Leggi tutto

tutti i bandi e finanziamenti

iscriviti alla newsletter
<<<<<<<<<<<<<<<<<