Scadenza: 1° marzo 2023

Bando “Musei archivi biblioteche” 2023 di Wikimedia Italia – Il bando è emesso da Wikimedia Italia – Associazione per la diffusione della conoscenza libera (WMI) nell’ambito delle sue attività per la diffusione, miglioramento e avanzamento del sapere, della cultura e delle possibilità di accesso alla conoscenza.

Musei, archivi e biblioteche non conservano solo opere d’arte, libri e documenti nelle loro sale aperte al pubblico e nei magazzini, ma possiedono o possono produrre riproduzioni digitali delle loro collezioni. Una volta pubblicate sui progetti Wikimedia, queste copie digitali possono essere consultate, studiate e riutilizzate da tutti, per produrre nuova conoscenza in maniera collaborativa e favorire l’open access al patrimonio culturale.

Per questo Wikimedia Italia, in collaborazione con ICOM Italia e Creative Commons Italia, vuole sostenere anche economicamente le istituzioni culturali interessate a condividere online materiali collegati alle proprie collezioni.

Potranno essere presentati progetti che producano o mettano a disposizione online contenuti con strumenti o licenze libere o che concorrano in altro modo alle finalità dell’associazione. Potranno ad esempio essere proposte attività di contribuzione che vadano ad arricchire il patrimonio della conoscenza già presente in rete sui progetti Wikimedia e/o OpenStreetMap.

Per essere ammesse alla valutazione di merito, le proposte dovranno rispettare i seguenti requisiti:

Periodo delle attività: le attività dovranno svolgersi entro il 31 ottobre 2023 ed essere rendicontate entro il 15 novembre 2023, come specificato nella sezione Rendicontazione ed erogazione del contributo;
Diffusione: dovranno essere previste attività di comunicazione o restituzione al pubblico;
Licenze: i materiali prodotti nel progetto e almeno una selezione di contenuti prodotti o posseduti dall’istituzione dovranno essere resi disponibili online al pubblico in open access con strumenti o licenze libere e preferenzialmente migrati nelle piattaforme Wikimedia e/o OpenStreetMap.
Adesione al progetto Empowering Italian GLAMs: per poter partecipare al bando l’ente si impegna ad aderire al progetto Empowering Italian GLAMs, mediante la firma di una lettera di sostegno ai principi dell’open access, la condivisione dei dati pubblici del museo su Wikidata e la compilazione di un’indagine relativa alle pratiche di open access adottate attualmente all’interno dell’ente.

Il bando è destinato a tutte le istituzioni culturali con sede in Italia, pubbliche e private, di ogni dimensione, e in particolare a musei, archivi e biblioteche e relative organizzazioni che le gestiscono, incluse reti locali di istituzioni culturali (come reti di musei, ecomusei), che intendono collaborare con la comunità di Wikimedia, e che presentino un progetto elaborato da uno o più enti.

Possono essere coinvolte nei progetti anche realtà territoriali quali associazioni, fondazioni, scuole, università, altri enti culturali, tenuto fermo che i contributi andranno unicamente agli istituti culturali proponenti.

Il budget complessivo del bando ammonta a 50 mila euro.

Gli istituti possono presentare una richiesta di finanziamento da € 2.000 a € 8.000,00, a copertura totale o parziale delle spese ammissibili del progetto:

Attrezzatura informatica e fotografica finalizzata alla produzione dei contenuti digitali;
Acquisto e installazione di software libero;
Organizzazione di eventi;
Materiale informativo/promozionale (incluso web);
Rimborsi spese o compensi per professionisti.

Alle istituzioni vincitrici sarà offerta la possibilità di seguire un corso di formazione online sull’uso di Wikipedia, dei progetti fratelli e di OpenStreetMap per la valorizzazione del patrimonio culturale e sarà richiesto di aderire al progetto Empowering Italian GLAMs, che punta a portare le istituzioni italiane stesse sui progetti Wikimedia e diffondere l’open access.

Le domande devono essere presentate attraverso il form online entro il 1° marzo 2023.

Link alla pagina web del Bando.

torna all'elenco bandi e finanziamenti
>>>>>>>>>>>>>>>>>
iscriviti alla newsletter

Ultimi bandi e finanziamenti

Restauri – Cantieri Diffusi 2024

Bando di Fondazione Crt  “Restauri – Cantieri Diffusi” 2024 – 1^ sessione: scadenza invio richieste 15 marzo 2024; 2^ sessione: scadenza invio richieste 30 settembre 2024.

Leggi tutto

Not&Sipari 2024

Bando Not&Sipari 2024 1^ scadenza invio richieste 15 marzo 2024; 2^ scadenza invio richieste 13 settembre 2024.

Leggi tutto

tutti i bandi e finanziamenti

<<<<<<<<<<<<<<<<<