Seconda edizione iniziative in cofinanziamento per il contrasto alla povertà educativa – scadenza prorogata

Seconda edizione del bando iniziative in cofinanziamento per il contrasto alla povertà educativa – scadenza prorogata  di Impresa sociale CON I BAMBINI Le idee saranno selezionate selezionate man mano che vengono proposte – comunque entro e non oltre le ore 13:00 del 30 giugno 2021 – fino ad esaurimento delle risorse disponibili.

Dopo la prima edizione, Con i Bambini replica la positiva esperienza delle iniziative in cofinanziamento in collaborazione con altri enti erogatori che condividono lo spirito e gli obiettivi del Fondo per il contrasto alla povertà educativa minorile, introducendo anche modalità di partecipazione differenti.

L’iniziativa è rivolta a soggetti erogatori privati e a Enti del Terzo Settore che intendono avviare un percorso di collaborazione con l’Impresa sociale, al fine di sostenere o realizzare interventi congiunti di contrasto alla povertà educativa minorile.

Le iniziative saranno classificate in due tipologie:

  1. Progetti proposti direttamente da soggetti del Terzo Settore e sostenuti, almeno al 50%, da uno o più cofinanziatori;
  2. Progetti da identificare congiuntamente con uno o più cofinanziatori (fino a un massimo di 2), attraverso percorsi di progettazione partecipata (in particolare nel caso di interventi riferiti a territori circoscritti), o attraverso specifici bandi a evidenza pubblica promossi congiuntamente dai cofinanziatori e dall’impresa sociale.

Gli interventi proposti possono essere riferiti a tutto il territorio nazionale, sia intervenendo su territori circoscritti, sia su più regioni. La durata complessiva deve essere compresa fra i 24 e i 48 mesi.

NON potranno essere presentati progetti a uno stato avanzato di definizione o programmi già realizzati, ma idee da discutere, verificare e, solo successivamente, attuare.

Sono previste due distinte fasi:

I° FASE – Le idee saranno esaminate in ordine cronologico e saranno ammesse, alla fase di progettazione esecutiva, solo quelle che:

  • dimostrino una coerenza rispetto agli obiettivi del Fondo in termini di contrasto della povertà educativa minorile, un’approfondita conoscenza del problema e una coerenza generale tra obiettivi, risorse previste e tempi di realizzazione;
  • siano realizzate da Enti del Terzo Settore in qualità di Soggetto responsabile del progetto, in partnership con altri soggetti appartenenti anch’essi al mondo del Terzo Settore, ovvero della scuola, delle istituzioni, dell’università, della ricerca e al mondo delle imprese.

II° FASE – La progettazione esecutiva potrà avvenire sulla base di due differenti percorsi:

  1. Nel caso di progetti proposti direttamente da Enti del Terzo Settore, il proponente dovrà definire il partenariato e far pervenire la proposta a Con i Bambini, tramite piattaforma Chàiros, entro 90 giorni dalla comunicazione di ammissione, completa di tutti gli allegati e con chiara indicazione dei cofinanziatori confermati.
  2. Nel caso di progetti da identificare congiuntamente con uno o più cofinanziatori (massimo 2), sarà cura del/i cofinanziatore/i definire il percorso che intende attivare: progettazione partecipata/bando a evidenza pubblica.

Con questa nuova edizione dell’iniziativa e la relativa proroga di 6 mesi (dal 28 dicembre 2020 al 30 giugno 2021), Con i Bambini ha stanziato dapprima 10 milioni di euro e poi risorse aggiuntive pari a 5 milioni di euro.

Con i Bambini metterà a disposizione fino ad un massimo del 50% delle risorse finanziarie complessivamente previste per gli interventi, sostenendone la realizzazione con un contributo minimo di euro 250.000 e fino ad un massimo di euro 1.500.000.

Le idee potranno essere presentate compilando l’Allegato A ottenibile previo contatto degli uffici di Con i Bambini entro le ore 13:00 del 30 giugno 2021 (scadenza prorogata)

Per ulteriori chiarimenti, CON I BAMBINI invita a contattare l’ufficio Attività Istituzionali all’indirizzo email iniziative@conibambini.org o telefonicamente al numero 06/40410100 (interno 1).

Link alla pagina web del bando

Testo integrale del Regolamento per le Iniziative in cofinanziamento 2019

FAQ

torna all'elenco bandi e finanziamenti
>>>>>>>>>>>>>>>>>
iscriviti alla newsletter

Ultimi bandi e finanziamenti

LEGGIMI 0-6

Scadenza: 30 giiugno 2022. Il Bando “Leggimi 0-6” del Centro per il libro e la lettura è rivolto alle organizzazioni senza scopo di lucro per finanziare progetti di promozione della lettura nella Prima Infanzia (fascia di età 0-6 anni).

Leggi tutto

bando next generation you

Scadenza: 31 dicembre 2022. Seconda edizione del Bando Next Generation You di Fondazione Compagnia di San Paolo a sostegno dello sviluppo organizzativo degli enti operanti in Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta.

Leggi tutto

tutti i bandi e finanziamenti

iscriviti alla newsletter
<<<<<<<<<<<<<<<<<

Sessione erogativa generale Fondazione CRC

Attraverso le sessioni erogative, la Fondazione Crc raccoglie progettualità del territorio che non rispondono a nessun bando specifico, in relazione ai vari settori di intervento.

Le modalità di partecipazione alle Sessioni erogative sono esplicitate all’interno del Programma Operativo di ogni anno e riportate sul sito: i soggetti ammissibili possono presentare la loro candidatura, entro i termini stabiliti, se pertinente rispetto a uno degli ambiti di intervento previsti. Espletata la verifica di ammissibilità al termine della scadenza, la stessa struttura operativa procede all’istruttoria tecnica delle richieste, sulla base dei seguenti criteri di valutazione:

attinenza con i settori di intervento, gli ambiti e gli obiettivi specifici individuati nel Piano Programmatico Pluriennale 2018-2021 (Tabella allegata cap. 7);

efficacia dell’iniziativa, in termini di capacità di generare risultati, adeguatezza e innovatività delle azioni disposte in rapporto ai bisogni da soddisfare e agli obiettivi previsti dall’iniziativa, presenza di azioni di monitoraggio e valutazione dell’iniziativa stessa;

ampiezza delle ricadute e rilevanza territoriale, in termini di numerosità dei beneficiari diretti e indiretti dell’iniziativa, ampiezza del territorio di intervento, durata nel tempo degli effetti generati e capacità di valorizzazione e sviluppo del territorio interessato dall’iniziativa;

solidità finanziaria dell’iniziativa, in termini di coerenza interna dell’iniziativa, avendo riguardo ai mezzi utilizzati in relazione agli obiettivi perseguiti, ampiezza e certezza degli indicati cofinanziamenti; avvio in tempi celeri e certi delle previste attività e sostenibilità economica dell’iniziativa nel tempo;

partnership dell’iniziativa, in termini di numerosità dei soggetti partner, della qualità delle collaborazioni previste, del coinvolgimento di soggetti di diversa natura (es. pubblici e privati).

Inoltre, la Fondazione terrà conto dei contributi assegnati in precedenza o nell’anno in corso al soggetto richiedente e alla località di svolgimento dell’iniziativa proposta.

Gli esiti della valutazione tecnica sono presentati al Consiglio di Amministrazione, in ordine di merito per ogni settore, indipendentemente dai territori di appartenenza degli enti richiedenti; il Consiglio procede alla delibera dei contributi, fornendo specifiche motivazioni in caso di non accoglimento, che vengono comunicate ai richiedenti nelle lettere successivamente trasmesse. Al termine delle attività, i richiedenti presentano apposita documentazione e rendicontazione finanziaria e sono tenuti alla compilazione del questionario di valutazione dell’iniziativa; per i contributi superiori a 10.000 euro e di natura infrastrutturale, l’erogazione è preceduta da un sopralluogo tecnico, così come per i contributi superiori a 15.000 euro i richiedenti sono invitati a un incontro di monitoraggio e informazione da parte della struttura operativa.
A ottobre 2020 è stato approvato il Programma Operativo 2021, che definisce nel dettaglio regole di partecipazione, tempistiche e settori/ambiti aperti delle sessioni erogative 2021.

torna all'elenco bandi e finanziamenti
>>>>>>>>>>>>>>>>>
iscriviti alla newsletter

Ultimi bandi e finanziamenti

LEGGIMI 0-6

Scadenza: 30 giiugno 2022. Il Bando “Leggimi 0-6” del Centro per il libro e la lettura è rivolto alle organizzazioni senza scopo di lucro per finanziare progetti di promozione della lettura nella Prima Infanzia (fascia di età 0-6 anni).

Leggi tutto

bando next generation you

Scadenza: 31 dicembre 2022. Seconda edizione del Bando Next Generation You di Fondazione Compagnia di San Paolo a sostegno dello sviluppo organizzativo degli enti operanti in Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta.

Leggi tutto

tutti i bandi e finanziamenti

iscriviti alla newsletter
<<<<<<<<<<<<<<<<<

Sessione erogativa generale Fondazione CRC

Attraverso le sessioni erogative, la Fondazione Crc raccoglie progettualità del territorio che non rispondono a nessun bando specifico, in relazione ai vari settori di intervento.

Le modalità di partecipazione alle Sessioni erogative sono esplicitate all’interno del Programma Operativo di ogni anno e riportate sul sito: i soggetti ammissibili possono presentare la loro candidatura, entro i termini stabiliti, se pertinente rispetto a uno degli ambiti di intervento previsti. Espletata la verifica di ammissibilità al termine della scadenza, la stessa struttura operativa procede all’istruttoria tecnica delle richieste, sulla base dei seguenti criteri di valutazione:

attinenza con i settori di intervento, gli ambiti e gli obiettivi specifici individuati nel Piano Programmatico Pluriennale 2018-2021 (Tabella allegata cap. 7);

efficacia dell’iniziativa, in termini di capacità di generare risultati, adeguatezza e innovatività delle azioni disposte in rapporto ai bisogni da soddisfare e agli obiettivi previsti dall’iniziativa, presenza di azioni di monitoraggio e valutazione dell’iniziativa stessa;

ampiezza delle ricadute e rilevanza territoriale, in termini di numerosità dei beneficiari diretti e indiretti dell’iniziativa, ampiezza del territorio di intervento, durata nel tempo degli effetti generati e capacità di valorizzazione e sviluppo del territorio interessato dall’iniziativa;

solidità finanziaria dell’iniziativa, in termini di coerenza interna dell’iniziativa, avendo riguardo ai mezzi utilizzati in relazione agli obiettivi perseguiti, ampiezza e certezza degli indicati cofinanziamenti; avvio in tempi celeri e certi delle previste attività e sostenibilità economica dell’iniziativa nel tempo;

partnership dell’iniziativa, in termini di numerosità dei soggetti partner, della qualità delle collaborazioni previste, del coinvolgimento di soggetti di diversa natura (es. pubblici e privati).

Inoltre, la Fondazione terrà conto dei contributi assegnati in precedenza o nell’anno in corso al soggetto richiedente e alla località di svolgimento dell’iniziativa proposta.

Gli esiti della valutazione tecnica sono presentati al Consiglio di Amministrazione, in ordine di merito per ogni settore, indipendentemente dai territori di appartenenza degli enti richiedenti; il Consiglio procede alla delibera dei contributi, fornendo specifiche motivazioni in caso di non accoglimento, che vengono comunicate ai richiedenti nelle lettere successivamente trasmesse. Al termine delle attività, i richiedenti presentano apposita documentazione e rendicontazione finanziaria e sono tenuti alla compilazione del questionario di valutazione dell’iniziativa; per i contributi superiori a 10.000 euro e di natura infrastrutturale, l’erogazione è preceduta da un sopralluogo tecnico, così come per i contributi superiori a 15.000 euro i richiedenti sono invitati a un incontro di monitoraggio e informazione da parte della struttura operativa.
A ottobre 2020 è stato approvato il Programma Operativo 2021, che definisce nel dettaglio regole di partecipazione, tempistiche e settori/ambiti aperti delle sessioni erogative 2021.

torna all'elenco bandi e finanziamenti
>>>>>>>>>>>>>>>>>
iscriviti alla newsletter

Ultimi bandi e finanziamenti

LEGGIMI 0-6

Scadenza: 30 giiugno 2022. Il Bando “Leggimi 0-6” del Centro per il libro e la lettura è rivolto alle organizzazioni senza scopo di lucro per finanziare progetti di promozione della lettura nella Prima Infanzia (fascia di età 0-6 anni).

Leggi tutto

bando next generation you

Scadenza: 31 dicembre 2022. Seconda edizione del Bando Next Generation You di Fondazione Compagnia di San Paolo a sostegno dello sviluppo organizzativo degli enti operanti in Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta.

Leggi tutto

tutti i bandi e finanziamenti

iscriviti alla newsletter
<<<<<<<<<<<<<<<<<